Regione Toscana: Bonus giostrai e fieristi, domande dall'11 gennaio 2021

La Regione Toscana ha pubblicato il bando che prevede contributi a fondo perduto di 2.500 o 1.500 euro a favore dei conduttori di spettacoli viaggianti e itineranti (giostrai) e degli ambulanti che vendono in fiere e mercati turistici. Sono queste, infatti due delle categorie più danneggiate dalla crisi economica scatenata dalla pandemia. Il bonus sarà erogato fino ad esaurimento fondi in base ad una graduatoria determinata in funzione della percentuale di calo di fatturato registrata.

La Regione Toscana ha pubblicato il bando che prevede contributi a fondo perduto a favore dei conduttori di spettacoli viaggianti e itineranti (giostrai) e degli ambulanti che vendono in fiere e mercati turistici. Sono queste, infatti due delle categorie più danneggiate dalla crisi economica scatenata dalla pandemia.

Le domande possono essere presentate on line, previo accesso tramite credenziali SPID Livello 2 o CNS al sistema informativo, a partire dalle ore 9.00 del 11 gennaio 2021 fino alle ore 17.00 del 29 gennaio 2021.

REQUISITO ESSENZIALE PER PARTECIPARE AL BANDO È DIMOSTRARE UNA RIDUZIONE DI ALMENO IL 50%

tra fatturato e corrispettivi realizzati nel periodo 1° gennaio - 30 novembre 2020 e lo stesso periodo del 2019. Per le imprese costituite nel corso del 2019, la verifica del calo di fatturato si effettua confrontando i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020. Per le imprese che, invece, si sono costituite nel corso del 2020, non è richiesto il requisito del calo del fatturato ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività.

IL CONTRIBUTO È PARI PER CIASCUN BENEFICIARIO A 2.500 EURO, NEL CASO DI ESERCENTI ATTIVITÀ DI SPETTACOLO VIAGGIANTE ED ITINERANTE, E A 1.500 EURO NEL CASO DI AMBULANTI DI FIERE E MERCATI TURISTICI.

Sarà erogato fino ad esaurimento fondi in base alla graduatoria determinata in funzione della percentuale di calo di fatturato registrata

TOP