Per il Recovery Fund i piani “Green” del Governo

Investimenti concreti nel “green” sono indispensabili per poter fruire, da parte del nostro Paese, degli oltre 75 miliardi di Euro del Recovery Fund i cui paletti impongono appunto che, almeno il 37% delle risorse, debba venire impiegato in azioni per uno sviluppo sostenibile.

In quest’ ottica, il Governo sta pertanto predisponendo alcuni progetti da presentare a Bruxelles.

Tra questi, l’istituzione di fondi di garanzia per investimenti verdi e la proroga degli ecobonus in essere, sgravi fiscali per le aziende che coglieranno significativi obiettivi di riconversione ecologica, finanziamenti alle iniziative atte a favorire l’economia circolare, valorizzazione dei parchi naturali e infine incentivi per la mobilità a basso impatto di inquinamento.

Un'altra priorità è inoltre rappresentata dallo sviluppo e dall’ammodernamento infrastrutturale in merito al quale sono allo studio diverse progettualità anche con l’obiettivo di ridurre il gap tra il Nord ed il Mezzogiorno.

TOP