IMU 2022, LA SCADENZA DELL'ACCONTO

Entro il 16 giugno sarà necessario effettuare il pagamento dell'acconto IMU. È il primo appuntamento dell'anno, al quale seguirà quello di dicembre relativo al saldo.

IMU 2022, LE PROSSIME SCADENZE

È giugno il mese entro cui si dovrà pagare l'acconto dell'imposta IMU. La prima scadenza dell'anno, al quale seguirà quello di dicembre relativo al saldo IMU. Oltre alla scadenza della prima rata, il prossimo 16 giugno, è tempo anche di dichiarazione per l'imposta municipale propria. La dichiarazione IMU 2022 va presentata entro la scadenza del 30 giugno.

IMU 2022, CHI DEVE PRESENTARE LA DICHIARAZIONE

La dichiarazione IMU 2022 deve essere presentata dai soggetti passivi possessori di immobili, il cui possesso abbia subito variazioni rispetto all'anno precedente. Non deve essere quindi presentata ogni anno, ma solo in caso di variazioni.

IMU 2022, ESENZIONI E AGEVOLAZIONI

Per come stabilito dall'articolo 5-decies del decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2022, i coniugi potranno scegliere uno degli immobili da esentare ai fini IMU, anche nel caso in cui la residenza anagrafica e la dimora abituale non siano nello stesso comune. Possibilità di scelta nel caso di coniugi con residenze differenti ma nello stesso territorio comunale. Dal primo gennaio scorso inoltre torna ad applicarsi l'esenzione IMU per i fabbricati merce, ossia quelli costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita. Come prevede l'articolo 78, comma 3 del decreto legge n. 104/2020, l'imposta municipale propria non sarà dovuta anche per l'anno in corso in relazione agli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

TOP