BONUS CINEMA: COS'È E COME FUNZIONA  

Il bonus cinema consiste in uno sconto che viene applicato sul biglietto d'ingresso ai cinema, per beneficiare dello sconto serve lo Spid che genera un QR code sul cellulare che viene scansionato dall'addetto alla biglietteria.

 

BONUS CINEMA: COS'È

Il bonus cinema è una misura annunciata dal Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano e finanziato grazie a uno stanziamento di dieci milioni di euro. Il progetto era stato intrapreso dal precedente Ministro Franceschini e che con il nuovo Ministro è stato attuato concretamente.

BONUS CINEMA: OBIETTIVO

La finalità del bonus è di sostenere le sale cinematografiche che, durante il periodo pandemico, a causa delle misure emergenziali adottate, sono state fortemente penalizzate.

Con il bonus cinema si vogliono riportare adulti e bambini nelle sale cinematografiche per vedere un bel film o un cartone animato. La pandemia del 2020, la crisi energetica e l'inflazione dei prezzi del 2022 non hanno certo favorito il settore cinematografico.

Il cinema è un divertimento e quindi un bene a cui, nei momenti di crisi economica, si rinuncia per dare priorità ai bisogni essenziali. La negatività e il clima di sacrificio che la situazione economica impone crea però un circolo vizioso assai negativo.

A remare contro al settore del cinema nel senso più tradizionale del termine sono poi subentrate negli ultimissimi anni le piattaforme streaming, che hanno portato sempre meno persone a uscire di casa per recarsi al cinema. La comodità di vedere un film in TV ha fatto si che nel 2022 più del 60% degli italiani non sia mai entrato in un cinema. Non è la voglia che manca, a mancare è il denaro e la percezione che, a causa del Covid, le sale non siano luoghi sicuri.

I cinema da parte loro hanno fatto tutto quanto in loro potere, aumentando l'offerta degli spettacoli per evitare di riempire troppo le sale e di renderle così ambienti insalubri.

Per far tornare le persone al cinema però si potrebbe sicuramente investire molto di più nel settore dell'informazione, strumento fondamentale e utilissimo per stimolare e motivare maggiormente le persone a godere di uno spettacolo che, visto a casa da soli e sul divano, non ha lo stesso impatto e coinvolgimento.

COME FUNZIONA IL BONUS CINEMA

Tornando al bonus cinema, occorre dire che il meccanismo di concessione è molto semplice.

Esso si sostanzia in uno sconto sul prezzo del biglietto di accesso alle sale cinematografiche, per consentire al maggior numero di persone possibile di tornare a frequentare i cinema italiani.

Lo sconto consisterà più precisamente in un voucher che verrà applicato direttamente sul biglietto del cinema e permetterà allo spettatore di risparmiare un importo di 3, 4 euro.

BONUS CINEMA: COSA SERVE

Per poter beneficiare del bonus cinema è necessario essere in possesso dello Spid, grazie al quale è possibile generare un QR Code sul proprio cellulare, che deve essere poi mostrato all'addetto della biglietteria del cinema nel momento in cui si acquista il biglietto.

Il QR deve infatti essere scansionato dagli esercenti che, per ogni biglietto di importo non superiore a 6, 7 euro, riceveranno allo Stato un contributo di 3 euro. In questo modo l'acquirente finale pagherà, per il biglietto del cinema, un costo massimo di 4 euro.

Chi non fosse ancora munito dello Spid, grazie al bonus cinema, ha uno stimolo in più per procurarselo, rivolgendosi ai gestori autorizzati al rilascio indicati sul sito dell'Agenzia delle Entrate o visitando il sito dedicato allo Spid e seguendo le indicazioni fornite per richiederlo.

 

TOP