Test sierologici sul personale dipendente: Nessun credito di imposta

L'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle spese sostenute per l'esecuzione di test sierologici sul personale dipendente.

L'Agenzia delle Entrate ha precisato che le spese sostenute per eseguire test sierologici sul personale dipendente non si riferiscono né all'attività di sanificazione, né all'acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute di lavoratori e utenti e, pertanto, non rientrano tra quelle spese ammissibili al credito d'imposta previsto dal Decreto Rilancio.

Si ricorda, infatti, che l'art. 125, Decreto Rilancio ha introdotto un credito d'imposta pari al 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati, nonché per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti.

TOP