Stop a party pubblici e inviti ristretti alle nozze, il Governo pronto a vietare le feste e lo spostamento tra Regioni

Nel nuovo Dpcm il governo ha intenzione di varare delle misure più restrittive per le feste. È molto probabile che vengano vietate tutte quelle programmate nei luoghi o nei locali pubblici.

Si consentiranno le cerimonie matrimoniali solo con un numero minimo di invitati, che sarà individuato nelle prossime ore. Limiti fortissimi verranno imposti anche i party privati, indicando una soglia massima di presenti non superiore alle dieci unità. Inoltre, se la curva dei contagi dovesse continuare a far registrare nuovi picchi, è contemplato lo stop agli spostamenti tra le Regioni. La conferma arriva anche dal ministro Boccia: «Nulla può essere escluso».

TOP