Stabilimenti balneari: Contenzioso giudiziario o amministrativo pendente per canoni demaniali definizione agevolata

Il decreto 14 agosto 2020 n. 104 che all’art. 100 prevede la possibilità di definire in via agevolata il contenzioso giudiziario o amministrativo pendente in materia di canoni demaniali marittimi, ​ è stato convertito nella legge n. 196 del 13 ottobre 2020.

In forza di dette disposizioni sarà possibile, previa domanda del concessionario al Comune e all’Agenzia del Demanio, definire i procedimenti giudiziari o amministrativi pendenti al 14 agosto 2020 mediante versamento: ​ a) in un’unica soluzione di un importo pari al 30% per cento delle somme richieste al netto delle somme già versate; b) rateizzato fino ad un massimo di sei annualità, di un importo pari al 60% delle somme richieste dedotte le somme già versate.

La domanda dovrà essere presentata entro il 15 dicembre 2020, mentre entro il 30 settembre 2021 dovrà essere versato l’intero importo dovuto, nel caso sub. a) ovvero la prima rata nel caso sub. b).

TOP