Ottici e optometristi: Dal 2021 scatta l’obbligo di invio mensile al sistema TS - Tessera sanitaria

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.270 il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze “Adeguamento del tracciato del Sistema tessera sanitaria ai fini della trasmissione al Sistema tessera sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e veterinarie” che ridefinisce gli aspetti tecnici per la comunicazione e l’invio dei dati al sistema Tessera Sanitaria delle spese sanitarie e veterinarie, alla luce delle evoluzioni fiscali intervenute dal 2015 al 2020 (es. introduzione documento commerciale e registratore telematico).

In particolare, il decreto dispone inoltre in materia di diritto all’opposizione e privacy e stabilisce una nuova scadenza per l’invio dei dati a partire dall’anno 2021.

Ai fini dell’invio dei dati, il decreto stabilisce che:

• dal 2020, in relazione ai dati da inviare a partire da quest’anno, occorre indicare la modalità di pagamento (tracciato o meno), ai fini della detrazione delle spese ad eccezione dei Dispositivi Medici – venduti dagli ottici, dai farmaci – venduti dalle farmacie e parafarmacie, e delle prestazioni sanitarie pubbliche – rese dalle strutture accreditate al SSN (commi 679-680 L. bilancio 2020).

• per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2021, nel file di invio si dovrà indicare come unico tipo di documento Fattura o Documento commerciale (a seconda della tipologia di soggetto), l’aliquota o la natura iva della singola operazione.

Inoltre, è prevista la trasmissione dei dati relativi ai documenti contenenti l’esercizio dell’opposizione ai fini della loro messa a disposizione per la dichiarazione precompilata, invio da effettuare senza codice fiscale. La trasmissione di tali documenti permetterà al singolo cittadino che ha manifestato l’opposizione di decidere in sede di dichiarazione dei redditi se utilizzare o meno tali spese.

• entro il mese di gennaio 2021 dovrà essere effettuato l’invio delle spese sostenute nel 2020

• entro la fine del mese successivo alla data del documento fiscale, per le spese sostenute dal primo gennaio 2021

• I dati inviati oltre tali termini saranno memorizzati dal Sistema TS ma saranno oggetto di sanzioni.

TOP