MIBACT, Agenzia del Demanio, ENIT e Difesa Servizi Presentano Il Progetto “Valore Paese Italia"

Il Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Lorenza Bonaccorsi, insieme al Direttore dell’Agenzia del Demanio, Antonio Agostini, al Presidente di Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, Giorgio Palmucci, e all’Amministratore Delegato di Difesa Servizi Spa, Fausto Recchia, hanno presentato oggi Valore Paese Italia, il progetto nazionale di promozione del turismo sostenibile connesso alla valorizzazione del patrimonio pubblico di immobili di interesse storico-artistico e paesaggistico, che si propone di contribuire allo sviluppo economico e sociale dei territori italiani, grazie al partenariato pubblico-privato.

Valore Paese Italia è stato annunciato alla presenza anche di altri partner istituzionali che dal principio hanno supportato l’iniziativa: Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, Fondazione FS, Invitalia, Ifel, Istituto per il Credito sportivo, Anas e Anci. È un progetto trasversale e integrato che, anche alla luce della crisi economia generata dall’emergenza

sanitaria degli ultimi mesi, mira a potenziare l’offerta turistico-culturale e a valorizzare i luoghi in senso diffuso tramite l’ideazione e la realizzazione di circuiti nazionali di eccellenza a sostegno del Sistema Italia.

Si tratta di progetti turistico-culturali legati alla mobilità lenta e sostenibile, al turismo ferroviario, alla rete delle case cantoniere, alla rete dei borghi, al filone tematico degli osservatori astronomici e metereologici, delle riserve e dei siti naturali e paesaggi culturali UNESCO, lungo i quali valorizzare i patrimoni immobiliari pubblici.

A tal fine, per l’attuazione delle iniziative, verranno individuate differenti modalità d’affidamento e di valorizzazione dei beni, anche in funzione dei differenti strumenti a disposizione degli Enti che partecipano con immobili di proprietà. Alcune iniziative sono avviate da tempo come per esempio i Progetti a Rete,

iniziative complesse, a carattere nazionale, di recupero e riuso del patrimonio pubblico, articolate attorno ad un tema specifico caratterizzante il network. Tra questi di grande successo è il progetto Fari Torri ed Edifici costieri dell’Agenzia del Demanio e di Difesa Servizi, che punta al recupero e riuso di beni pubblici

situati lungo la costa a fini turistico-culturali. Ci sono poi il progetto Dimore, per la valorizzazione di edifici di grande valore storico-artistico e di siti di pregio ambientale e paesistico e, dal 2017, si è aggiunta l’iniziativa Cammini e Percorsi dedicata alla riqualificazione dei beni pubblici situati lungo cammini storicoreligiosi e percorsi ciclopedonali attraverso l’insediamento di nuove attività a supporto al viaggiatore “lento".

TOP