Enasarco, contributo per la maternità 2020

Che cos’è

Questo contributo aiuta economicamente l’agente donna che, a seguito della gravidanza, affronta una diminuzione del proprio reddito e un incremento degli oneri.

A chi spetta

Alle agenti donne che hanno avuto un figlio nato tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020.

Il contributo è riconosciuto in caso di parto o di interruzione di gravidanza a decorrere dal 91° giorno di gestazione.

Requisiti

Alla data dell’evento, è necessario avere i seguenti requisiti:

• avere un’anzianità contributiva complessiva di almeno 8 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) negli ultimi tre anni;

• essere titolare di un reddito annuo lordo per l'anno 2018 non superiore a 30.000 euro.

Quanto spetta

2.500 euro.

Come richiedere il contributo

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata in Enasarco. Non sono accettate domande presentate con altre modalità.

Documentazione

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:

• autocertificazione comprovante la data e il luogo di nascita del figlio;

• copia del documento di identità valido della richiedente;

• copia della dichiarazione dei redditi presentata dall’agente nell’anno 2019 (redditi 2018). N.B.: In assenza di redditi, o in presenza di redditi per i quali non c’è obbligo di presentazione della dichiarazione, dovrà essere fornita un’autocertificazione attestante l’assenza di redditi o l’esonero della presentazione della dichiarazione dei redditi (Unico, 730). In quest’ultimo caso dovranno essere indicati gli eventuali redditi del 2018;

• autocertificazione – con copia del documento di identità – attestante l’interruzione di gravidanza a decorrere dal 91° giorno di gestazione (solo in caso di interruzione della gravidanza).

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate entro le seguenti scadenze:

• Dal 3 al 30 aprile 2020 (per il bando del 1° quadrimestre);

• Dal 1° maggio al 31 agosto 2020 (per il bando del 2° quadrimestre);

• Dal 1° settembre al 31 dicembre 2020 (per il bando del 3° quadrimestre).

TOP