Emergenza COVID-19 CIGD: Domande per le aziende plurilocalizzate

È stato pubblicato il 9/7/2020 sul sito del Ministero del Lavoro un avviso in cui lo stesso Dicastero chiarisce che le istanze di trattamenti di cassa integrazione in deroga delle aziende multilocalizzate sono effettuate allo stesso Ministero solo qualora le unità produttive delle aziende siano situate in 5 o più̀ regioni secondo le indicazioni del Decreto interministeriale del 24 marzo 2020 e della circolare n. 8 dell'8 aprile 2020.

Nel caso in cui il datore di lavoro volesse presentare domanda di integrazione salariale per le sole unità produttive situate sulle tre regioni della zona gialla (Emilia Romagna, Veneto e Lombardia) tale istanza non è riconducibile alle sedi cd. plurilocalizzate, anche se destinatarie di precedente decreto autorizzativo, in quanto l'ulteriore nuova domanda coinvolge al massimo le tre Regioni interessate, piuttosto che le cinque richieste per l'individuazione del requisito.

TOP