Disposizioni di interesse del Decreto Agosto e del Decreto Ristori: I chiarimenti dell'INL

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la Nota n. 963 del 5 novembre 2020, facendo seguito alla Nota n. 713 del 16 settembre 2020 avente ad oggetto le disposizioni contenute nel D.L. n. 104/2020 (Decreto Agosto), segnala alcune modifiche apportate in sede di conversione del predetto decreto nonché le disposizioni di interesse contenute nel più recente D.L. n. 137/2020 (Decreto Ristori). In particolare, i chiarimenti dell'INL riguardano:

l'articolo 8 D.L. n. 104/2020 recante "disposizioni in materia di proroga o rinnovo di contratti a termine e di contratti di somministrazione";

l'articolo 14 D.L. n. 104/2020 recante "proroga delle disposizioni in materia di licenziamenti collettivi e individuali per giustificato motivo oggettivo" e l'articolo 12 D.L. n. 137/2020 recante "nuovi trattamenti di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga. Disposizioni in materia di licenziamento. Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione";

l'articolo 13 D.L. n. 137/2020 recante "sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione per i dipendenti delle aziende dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive";

le disposizioni in materia di lavoro agile contenute nel D.L. n. 104/2020 e nel D.L. n. 137/2020.

TOP