COVID-19 - Altre 5 regioni diventano arancioni: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana, Umbria. Martedì focus sulla Campania

I nuovi dati del monitoraggio sul contagio portano nuove restrizioni in 5 Regioni e la conferma della zona rossa per la Provincia di Bolzano. Comitato tecnico scientifico e cabina di regia eseguiranno però ulteriori verifiche sulle altre Regioni: la giornata di martedì sarà interamente dedicata alla Campania. I nuovi provvedimenti in vigore da mercoledì e cinque Regioni passano dalla zona gialla a quella arancione:

  • sono Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana.

Confermato anche il passaggio in zona rossa della Provincia di Bolzano. Sono queste le prime decisioni prese in base ai nuovi dati del monitoraggio sul contagio nelle Regioni riguardante la settimana dal 25 ottobre al primo novembre. Il report 25 dell’Istituto superiore di sanità è però ancora sul tavolo della riunione tra il Comitato tecnico scientifico e la cabina di regia per l’emergenza Covid (di cui fanno parte ministero e territori): sono in corso ulteriori verifiche dei dati epidemiologici che riguarderanno tutte le altre Regioni d’Italia. In particolare, la giornata di martedì sarà interamente dedicata alla situazione della regione Campania, al momento nella fascia gialla di rischio Covid. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in serata una ordinanza che sarà in vigore da mercoledì 11 novembre. “La situazione epidemiologica continua a peggiorare e si registra un Rt (indice di contagio) di circa 1,7. Abbiamo oltre 500 casi per 100mila abitanti e quasi tutte le regioni italiane sono pesantemente colpite”, ha detto in un video messaggio il direttore del dipartimento Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza. “Nei ricoveri ospedalieri notiamo una tendenza all’aumento e soprattutto c’è un incremento per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva e questa situazione giustifica l’adozione di interventi più restrittivi soprattutto nelle regioni più colpite”, ha spiegato Rezza.

La giornata di domani, martedì, come dicevamo, sarà dedicata interamente alla situazione della Regione Campania. In attesa della decisione finale del Ministero della Salute che arriverà solo martedì, le indiscrezioni che arrivano da fonti della Regione indicano la Campania ancora in fascia gialla. La cabina di regia ha giudicato al momento stabile la situazione in Campania nell'ambito dell'emergenza Covid 19. L'indicazione sarà valutata ora dal ministero della Salute e una decisione definitiva sarà presa dal ministro della salute Speranza. Al momento, infatti, nel panorama italiano la situazione dell'apparato sanitario campano viene considerata ancora in grado di reggere la classe più leggera in relazione ai contagi e al numero di ricoveri. Alla riunione di oggi, in rappresentanza della Campania ha partecipato Enrico Coscioni, consigliere del governatore Vincenzo De Luca per la sanità, delega che il governatore ha tenuto per sé.

TOP