COVID-19: Sospensione contributi Enasarco 1° trimestre 2020

L’Enasarco, con comunicato dell’11 giugno c.a., evidenzia che l’articolo 126 del D.L. n. 34/2020 ha previsto che i versamenti sospesi ai sensi dell’articolo 18 del D.L. n. 23/2020 siano effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, con le seguenti modalità:

  • in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020;
  • rateizzazione fino a un massimo di 4 rate mensili di pari importo, con versamento della prima rata entro il 16 settembre.

In conseguenza, per le imprese preponenti in possesso dei requisiti indicati nell’articolo 18 del D.L. n.23/2020 e che abbiano richiesto la sospensione del versamento dei contributi dovuti per il primo trimestre 2020, la scadenza dei pagamenti sarà rideterminata in automatico in base ai nuovi termini previsti dall’articolo 126 del D.L. n.34/2020.

La sospensione prevista dall’articolo 18 del D.L. n. 23/2020, riguarda:

  • i soggetti con ricavi o compensi, nel periodo di imposta 2019, inferiori a 50 milioni di euro, qualora si verifichi una diminuzione dei ricavi o dei compensi di almeno il 33% nel mese di marzo e aprile 2020, con riferimento, rispettivamente, agli stessi mesi del precedente periodo d’imposta;
  • soggetti, esercenti attività d'impresa, arte o professione, con ricavi o compensi superiori a 50 milioni di euro, nel periodo di imposta 2019, a condizione che i ricavi o i compensi siano diminuiti almeno del 50%, nei mesi di marzo e aprile 2020, rispetto agli stessi mesi del precedente periodo d’imposta.

bollettini MAV per il pagamento dei contributi sospesi saranno disponibili nell’area riservata a partire dal 15 luglio 2020.

TOP