COVID-19: Accordi per agenti e rappresentanti di commercio

Gli Agenti di commercio possano chiedere all'Enasarco una anticipazione Firr, (Fondo Indennità Risoluzione Rapporto) accantonato alla data del 31 marzo 2020, quale sostegno al reddito per i periodi di lockdown in cui non si sono registrati fatturati, fino al massimo del 30% dell'accantonato, in deroga alle previsioni dell’Accordo Economico Collettivo di riferimento.

Con l’Accordo in commento, è stato proposto ad Enasarco di erogare la cifra, che corrisponde, nel totale, a 450 milioni di euro, in più tranche, per consentire alla Fondazione di recuperare la liquidità necessaria alla copertura del provvedimento.

Sarà la Fondazione Enasarco a predisporre le modalità di accesso all'anticipazione per gli agenti che ne faranno richiesta, in osservanza delle regole della Fondazione e dei vincoli di legge.

Gli Agenti possano esercitare il diritto all'anticipazione entro la data del 31 marzo 2021.

Inoltre sarà possibile operare le conciliazioni previste dall’all’Accordo Economico Collettivo vigente anche in modalità telematica in conformità alle previsioni vigenti sulle riunioni da remoto.

TOP