Bonus zanzariere 2021: Cos’è e chi può richiederlo?

Il cosiddetto Bonus zanzariere rientra nell’Ecobonus, consistente in una riduzione delle imposte IRPEF o IREF per un importo pari al 50% della spesa sostenuta per acquistare o installare zanzariere con schermatura solare.

L’acquisto delle zanzariere, non è di per sé detraibile, tuttavia il loro acquisto può rientrare nell’Ecobonus al 50% se sussistono i requisiti delle schermature solari, ovvero le zanzariere devono anche avere la capacità di schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile.

Secondo quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate, le zanzariere scelte devono fare da schermatura solare, rispettare le esigenze di trasmittanza termica U e avere un valore Gtot (definito come fattore solare) maggiore di 0.35.

Inoltre, le zanzariere possono essere installate su immobili di qualsiasi categoria catastale, tuttavia essi devono essere già esistenti e regolarmente accatastati ed in regola con il pagamento di tributi e oneri. Pertanto il bonus zanzariere non trova applicazione nel caso di proprietà in costruzione.

Lo sgravio fiscale viene recuperato in 10 quote annuali di pari importo, mentre il pagamento delle spese deve essere effettuato con bonifico parlante.

Occorre effettuare la comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Si può usufruire dello sgravio fiscale sull’acquisto fino al 31 dicembre del 2021 ed è previsto un limite massimo di spesa detraibile pari a 60.000 euro. 

CHI HA DIRITTO AL BONUS?

Possono usufruire dello sgravio fiscale i proprietari di unità immobiliari (persone fisiche o giuridiche), i nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale sull’immobile.

Possono beneficiare del bonus anche gli affittuari, in caso di accordo con il proprietario e sostengano le spese. 

QUALI SONO I REQUISITI RICHIESTI? 

Per usufruire del bonus zanzariere esse devono essere:

  • Fisse, installate in modo stabile, non sono ammesse le zanzariere montabili e smontabili;
  • Installate su una superficie vetrata esposta;
  • Regolabili;
  • Rispettose delle normative nazionali e locali in materia di efficienza energetica;
  • Dotate di marcatura CE.
  • Devono fare anche da schermatura solare, ovvero devono rispettare le esigenze di trasmittanza termica U e avere un valore Gtot (che indica il fattore solare) maggiore di 0,35.

Inoltre, le zanzariere possono essere installate su immobili di qualsiasi categoria catastale, tuttavia essi devono essere già esistenti e regolarmente accatastati ed in regola con il pagamento di tributi e oneri. Pertanto il bonus zanzariere non trova applicazione nel caso di proprietà in costruzione.

Si può usufruire dello sgravio fiscale sull’acquisto fino al 31 dicembre del 2021 ed è previsto un limite massimo di spesa detraibile pari a 60.000 euro. 

Il pagamento delle spese deve essere effettuato con bonifico parlante, la documentazione deve essere conservata per almeno dieci anni.

Entro 90 giorni dalla fine dei lavori deve essere effettuata la comunicazione all’Enea.

A QUANTO AMMONTA LA DETRAZIONE?

La detrazione fiscale consiste in una riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per un importo pari al 50% della spesa sostenuta entro il 31 dicembre 2021 per l’acquisto e l’installazione di zanzariere con schermatura solare ed anche per la rimozione di sistemi che già esistevano.

È detraibile anche l’onorario del professionista che si occupa della pratica Enea.

TOP