Protesta degli Ambulanti: Governo preveda l’inserimento della “Tassa Unica”.

Protesta degli Ambulanti: Governo preveda l’inserimento della “Tassa Unica”.

“Fenailp Ambulanti”, la Federazione Nazionale di Categoria, promossa e organizzata sindacalmente dalla Fenailp Nazionale e rappresentata dal Presidente di Categoria, Sebastiano Coco, comunica di essere accanto alla protesta del settore in merito alle problematiche scaturite a seguito dell’entrata in vigore del “Decreto Crescita”, che ha fortemente aggravato la situazione della categoria.

L’assenza nel Decreto, della previsione di una “Tassa Unica” per gli ambulanti e l’inasprimento delle sanzioni per il mancato versamento puntuale della Tosap, che può portare alla revoca immediata della concessione da parte del Comune, da una parte non favorisce la semplificazione dei pagamenti e dall’altra rischia di privare iniquamente gli ambulanti del lavoro faticosamente costruito nel corso degli anni.

Il Presidente Nazionale della Fenailp Ambulanti, Sebastiano Coco chiede “tariffe più eque per gli ambulanti di tutta Italia e la previsione di pagamenti rateizzati per favorire il differimento degli oneri che si accumulano in determinati periodi dell’anno. Importante è anche limitare il potere delle società concessionarie dei Comuni, che applicano in maniera distorta le procedure di esazione dei tributi comunali, l’istituzione di una “Tassa Unica” che semplifichi gli adempimenti dei piccoli ambulanti e regole certe e condivise da tutte le Regioni in merito al rinnovo automatico delle concessioni”.

Fenailp Ambulanti rappresenterà tutte queste problematiche a tutti i livelli nelle Sedi Istituzionali e, se necessario, aderirà a mobilitazioni di massa o organizzerà manifestazioni per la difesa dei Mercati e delle Fiere, da provvedimenti politici avversi ed errati.

Vuoi maggiori informazioni? Contattaci!

Compila il form con le tue domande e un nostro consulente ti risponderà il prima possibile.





social position

Condividi questo post